NAVIGAZIONE

 HOME
 NEWS
 ARCHIVIO NEWS
 ARCHIVIO TRASMISSIONI

 CERCA NELLE NEWS

Isernia coriacea ma la Bcc Nep non si ferma
Ancora tre punti importanti per la Bcc Nep ottenuti contro una indomita Isernia scesa in Puglia a caccia di punti per la sua classifica ma che non Ŕ riuscita a fermare la marcia della squadra pugliese nonostante una prova gagliarda e l'ottima prestazione generale a muro insieme A quella dei suoi attaccanti principali Fiore e Cardona; New Mater che continua a seguire da vicino la vetta della classifica ad un punto da Perugia che ha vinto in casa con Milano. Ancora una volta Di Pinto ha avuto bisogno di tutti i suoi effettivi durante la gara cominciata non benissimo per i giallobl¨ che sono cresciuti via via che la partita andava avanti e hanno avuto in Maric, Cicola e Giosa entrati dalla panchina un grande contributo col serbo Maric (sceso in campo con 38 di febbre) autore dei punti hanno chiuso il terzo ed il quarto decisivo parziale.

LA CRONACA
Bcc Nep in campo ancora con Ricciardello libero e Cicola schiacciatore, Maric Ŕ in panca pur con la febbre. Isernia sceglie il finnico Poikela in banda con Fiore. Primo parziale con gli ospiti che appaiono pi¨ aggressivi nelle fasi iniziali ma dopo un paio di strappi da una parte e dall'altra il set prosegue punto a punto con i molisani pero' pronti a mordere sia in battuta che soprattutto a muro (5 a 0 nel set i punti); il servizio invece in casa Bcc Nep non incide ed i sei errori nel fondamentale non consentono di prendere ritmo nelle giocate. Tre muri consecutivi decidono le sorti del set con Fiore e Saitta bravi a fermare gli attacchi di Castellano e Milushev. Il primo punto stagionale da attaccante di Cicola (in per Castellano) serve solo ad accorciare la forbice di un parziale giÓ deciso, 22-25.
Si ritrova la Mater con pi¨ cattiveria nel secondo set e con un gioco che riesce ad esprimersi meglio. Funziona anche il muro che risponde bene agli avversari e tocca palloni poi concretizzati in contrattacco da un superboMilushev (25 punti per lui alla fine). L'opposto bulgaro difende e attacca il pallone del 16-11 vantaggio che Isernia non puo' recuperare pur contando sugli attacchi positivi di Cardonab e di capitan Fiore; il muro pentro non riesce pi¨ a bloccare gli attacchi giallobl¨ ed anche la battuta concede pi¨ spazio alle rigiocate castellanesi. Elia(per lui 100% in attacco) e Milushev a muro allungano il gap, 21-13; il solito Fiore prova a far reagire i suoi con due punti in attacco, ma sono Milushev e Rodriguez a chiudere il parziale 25-18.
Inizia il terzo set e la New Mater continua il filo del discorso andando subito avanti con Milushev, un muro dell'exSalgado ed un ace di Castellano, 7-4. La difesa pugliese Ŕ sempre pi¨ reattiva con Ricciardello e Cardona non Ŕ pi¨ efficace come nel primo set con il solo Fiore che non basta agli ospiti. Un altro break di 5 a 0 scava un solco incolmabile 12-7 che i padroni di casa conservano agevolmente facendo scendere sotto il 30% la positivitÓ in attacco avversaria, Saitta (ottima la prova del palleggiatore ospite) e Fiore, autore anche di sei muri, accorciano il distacco, 20-17, ma l'exploit di Rodriguez che ferma due volte consecutive Fiore a muro concede a Maricappena entrato di autografare il terzo set, 25-19
Il set finale Ŕ stato quello pi¨ emozionante e spettacolare con i padroni di casa sempre a condurre e gli ospiti bravi a non mollare. Dal 16-13 si passa alla paritÓ col servizio ficcante di Cardona, poi ancora uno strappo giallobl¨ con Rodriguez, 20-17, ed il muro di Di Franco sull'mvp Milushev che vale il 22 pari. Di Pinto chiama in campo Cicola e Maric con quest'ultimo che fa il 23-22 un attimo prima che l'ace chirurgico dell'opposto castellanese di Bulgaria regali il match ball ai pugliesi; il solito Fiore, con un pallonetto che fa andare Di Pinto su tutte le furie, allunga la partita di un solo scambio perchŔ ancora Maric chiude l'attacco successivo e la partita.

0 Comments
Posted on 06 Feb 2012 by Davide Draghi
Name:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 

| Forget Me

STUDIO VOLLEY NEWS

11229